PER PARTECIPARE REGISTRATI QUI!

Di fronte a profondi processi di cambiamento è indispensabile imparare ad utilizzare le
conoscenze e le abilità per comprendere e risolvere i problemi che incontriamo nella vita
relazionale, sociale e lavorativa, in una prospettiva di transizione ecologica e di apprendimento per tutta la vita. Per promuovere competenze – in – azione è oggi quanto mai
necessario allestire contesti e percorsi educativi capaci di rendere i giovani protagonisti attivi
in luoghi, situazioni, esperienze e percorsi didattici intesi come “palestre di sostenibilità”,
nell’ambiente scolastico come sul territorio.

UN MONDO SOSTENIBILE E PIÙ GIUSTO È POSSIBILE

CICLO DI WEBINAR:UN MONDO
SOSTENIBILE E PIÙ GIUSTO È POSSIBILE

Il Forum per l’Educazione e la Scuola del Piemonte in collaborazione con la Fondazione per la Scuola, dopo il seminario introduttivo tenutosi con la partecipazione del professor Ceruti il 9 novembre 2020, propone un ciclo di 5 seminari sul tema della transizione ecologica, culturale e sociale anche in relazione alla situazione pandemica e a quanto sta cambiando l’esperienza formativa dei nostri studenti. La proposta intende continuare e approfondire il dialogo con e tra le scuole in prospettiva dell’XI conferenza regionale della Scuola in Piemonte programmata per l’inizio del prossimo anno scolastico

SCARICA LA LOCANDINA CON I PROGRAMMI

Un grande affetto e stima per Fiorenzo Alfieri

Continuano ad arrivare mail che testimoniano il grande affetto e la grande stima che avevamo per lui

leggi altri commenti

in ricordo di Fiorenzo Alfieri

tanti le voci ….

Fiorenzo Alfieri non ce l’ha fatta. Questo bastardo di virus lo ha ucciso stanotte.

Dai giornali e dai social saprete tutto di lui, che cosa ha saputo inventare, progettare, sostenere e costruire, per la scuola, per la cultura, per i giovani, per lo sport, per l’associazionismo, per l’MCE, e capirete di quanto sia grande la sua perdita per la nostra città. Ma io sento soprattutto il bisogno di dirvi che ho perso un amico, ho perso una persona con cui ho condiviso scelte e fasi importanti della mia vita, una vita che in molti momenti è stata la “nostra” vita. Ed è per questo che stento ancora a credere che possa essere successo, ed è per questo che sto molto male in questo momento.

Certamente domani dovremo dire e raccontare molto di lui, ma ora mi è difficile, molto difficile, parlare!”  Gianni Giardiello

Scrive Gianni… “nel giro di un’ora la mia casella di posta si è riempita di messaggi come questi:

invito al SEMINARIO di settembre

Comunicheremo quanto prima data, esperti partecipanti e modalità di iscrizione.
Il seminario è una proposta alle scuole per riflettere insieme, anche a partire dall’esperienza vissuta, sul senso del nostro fare scuola, e per fronteggiare le nuove sfide
educative rimettendo al centro i diritti educativi dei bambini, delle bambine, dei ragazzi e delle ragazze, per non sottrarre la scuola al mandato e alle responsabilità che la Costituzione le assegna.
Nel link sottostante trovate la lettera che stiamo inviando e alcuni elementi di riflessione, ovviamente non esaustivi, ma che possono anticipare il dibattito.  Nel nostro sito documenti e testimonianze.
Vi invitiamo a inviare alla segreteria del Forum (segreteria@forumscuolapiemonte.it) il racconto delle vostre esperienze relative a quest’anno scolastico e le vostre riflessioni. I materiali potranno andare a costituire il Quaderno di documentazione che verrà pubblicato, come ogni anno, a settembre.

testimonianze

diverse le testimonianza ricevute, ne consigliamo la lettura

vai alla pagina

SCUOLA,EMERGENZA E OLTRE: TESTIMONIANZE DI INSEGNANTI, DIRIGENTI, STUDENTI E GENITORI

FARE SCUOLA NELL’EMERGENZA E OLTRE

L’emergenza epidemiologica da Covid 19 ha segnato profondamente la vita quotidiana di tutti noi e stravolto improvvisamente le modalità del nostro approccio al mondo reale, alle relazioni sociali e famigliari, al lavoroe al tempo libero. Cosi come sta segnando profondamente la realtà della scuola, della cultura e dei processi di istruzione e formazione delle nuove generazioni. La scuola, dai nidi d’infanzia agli istituti superiori, vive la drammatica emergenza che stiamo attraversando e i suoi operatori, dirigenti, insegnanti ed educatori soprattutto, si trovano in prima linea a far da barriera allo sbandamento generale in un settore vitale della nostra società, quello dell’educazione, dell’istruzione e della formazione delle nuove generazioni. Articoli di stampa e nel web, interventi di autorevoli esperti, lettere ai quotidiani di famiglie e studenti, lo testimoniano.
Lo si percepisce anche a livello delle comunità locali, fra i genitori che si sentono privati di un servizio fondamentale per l’educazione dei propri figli. In effetti i servizi per la prima infanzia e la scuola, oltreché luogo di elaborazione di cultura, sono comunità presidio di convivenza civile, di democrazia e civiltà concretamente agite e gli operatori sono per questo un riferimento fondamentale per i bambini, i ragazzi e le loro famiglie. Nell’emergenza si evidenzia più che mai come l’impegno etico, sociale, formativo della Scuola sottintenda e travalichi il lavoro ordinario di istruzione e di insegnamento/ apprendimento della matematica, piuttosto che della storia o della lingua italiana.

SCARICA TUTTO IL DOCUMENTO Fare scuola nell’emergenza e oltre Pdf def

ANNULLAMENTO DELLE INIZIATIVE DELLA CONFERENZA DELLA SCUOLA 2020

COMUNICATO DEL CONSIGLIO DI PRESIDENZA DEL FORUM PER L’EDUCAZIONE E LA SCUOLA DEL PIEMONTE

A causa del protrarsi della situazione di drammatica crisi sanitaria in atto, e in ottemperanza alle disposizioni impartite dalle autorità istituzionali, siamo costretti ad annullare i seminari e i focus group nelle scuole, già programmati nell’ambito della XI° edizione della Conferenza della Scuola in Piemonte.

Augurandoci un ritorno alle attività educative e didattiche, nei tempi più ravvicinati possibili, vogliamo esprimere la nostra vicinanza solidale agli insegnanti e ai dirigenti scolastici impegnati nel loro lavoro di formazione dei propri piccoli e grandi allievi, che i drammatici frangenti che stiamo attraversando, rendono ancor più fondamentale e decisivo.

Stiamo valutando, anche con i nostri partner istituzionali, la possibilità di sostituire il Convegno e i work shop conclusivi della Conferenza, di consuetudine previsti nei primi giorni di settembre, con una ASSEMBLEA DELLE SCUOLE DEL PIEMONTE, come segnale forte e condiviso, della volontà di rilancio del ruolo delle nostre scuole nella ricostruzione del tessuto culturale e civile della società piemontese.

Saluti cari.

Per il Consiglio di Presidenza Forum: Loredana Ferrero e Gianni Giardiello