Manifesto di mobilitazione

Il Forum regionale per l’educazione e la scuola aderisce alle ragioni della protesta avviata dai docenti e operatori dei CPIA piemontesi, che il Manifesto di mobilitazione” ben sintetizza. 

Con la loro mobilitazione i lavoratori dei CPIA Piemontesi hanno denunciato l’insufficienza di risorse con cui si trovano ad operare nonostante  assolvano alle urgenti e importanti funzione istituzionali di  accoglienza ,alfabetizzazione e integrazioni di adulti  straniere e giovani adulti che richiedono asilo politico o umanitario nel nostro paese o  di adulti cittadini italiani con particolari  disagi economici e culturali. Il Ministero continua ad avere una visione anacronistica dell’educazione degli Adulti che è molto complessa e variegata e ha bisogno di adeguate  strategie  progettuali,  di adeguate risorse finanziarie  e umane capaci di fronteggiare i nuovi fenomeni sociali legati all’immigrazione  o all’educazione permanente come  garanzia di cittadinanza. 

L’obiettivo della proposta e della mobilitazione è quello di fornire a queste scuole un organico stabile, qualificato e motivato formato da  insegnanti alfabetizzatori e i docenti di altre materie curricolari e  docenti di L2 che abbiano  maturato una professionalità  più specifica  attraverso il proprio lavoro (calcolabile in almeno 3 anni di servizio nell’educazione degli adulti) e attraverso la formazione  e la possibilità di lavorare in sedi scolastiche  adeguate e accoglienti.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...